Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 1

Antinori

Antinori Badia A Passignano Chianti Classico Riserva 2016

Antinori Badia A Passignano Chianti Classico Riserva 2016

Prezzo di listino €39,53 EUR
Prezzo di listino Prezzo scontato €39,53 EUR
In offerta Esaurito
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al check-out.

Badia a Passignano 2016 si presenta di colore rosso rubino. Al naso esprime aromi di frutta rossa, ciliegia e marasca uniti a note floreali intense ma delicate e cioccolato bianco. Al palato è ricco, vivo ed equilibrato con tannini morbidi e vellutati che conferiscono al vino eleganza, grande carattere e ottima persistenza dei sapori.

Antinori è un Toscana-Azienda vinicola con sede tra le più grandi ed importanti d'Italia. Il Chianti Classico la regione è il fulcro delle operazioni, anche se l'azienda ha interessi in vari paesi e vengono prodotte circa 20 milioni di bottiglie ogni anno su 150 etichette.

La storia della casa risale al XIV secolo, dopo che la famiglia di tessitori di seta si trasferì a Firenze e iniziò a coltivare la vite. Nel 14 Antinori aggiunge al proprio portafoglio il vigneto di Tignanello e Niccolò Antinori e suo figlio Piero iniziano a sperimentare con tecniche di vinificazione e vitigni allora inauditi. La prima annata di Tignanello è stata rilasciata nel 1971.

Il Tignanello è il più famoso di tutti i vini Antinori. Il vigneto con lo stesso nome si estende per 57 ettari (140 acri) su terreni ricchi di calcare su un pendio esposto a sud-ovest (1150-1300 m) sul livello del mare. Questo vino è stato il primo nella regione a combinano Sangiovese con varietà internazionali non tradizionali e di omettere le uve bianche, classificandosi quindi come a Vino da tavola. Ora è un file Toscana IGT. Una composizione tipica per le annate recenti sarebbe l'80% di Sangiovese con il 15% Cabernet Sauvignon e 5 per cento Cabernet franc. Il Tignanello viene invecchiato per 12-14 mesi in un mix di rovere francese e ungherese nuovo e di un anno.

Dalla parte più soleggiata della collina di Tignanello arriva il Solaia Toscana IGT, con il 75% di Cabernet Sauvignon, il 20% di Sangiovese e il 5% di Cabernet Franc. Anche la frutta del Marchese Antinori Riserva (90% Sangiovese) proviene dal Vigneto Tignanello.

Antinori ha diverse altre aziende vitivinicole in Toscana. L'abbazia di Badia a Passignano a Sambuca Val di Pesa è sede di vigneti da almeno 1000 anni, e conta 56ha (140 acri) impiantati prevalentemente a Sangiovese con qualche Cabernet Sauvignon e Syrah. Produce un unico vino classificato come Chianti Classico Gran Selezione. Il vigneto Pèppoli si trova a tre miglia a nord-est di Tignanello e ha 50 ettari (124 acri) di vigneto.

Nel 2012, Antinori Nel Chianti Classico, una nuova cantina a flusso per gravità (più museo e ristorante), ha aperto a Bargino. Qui l'azienda vinifica il Chianti Classico Villa Antinori, il Chianti Classico Riserva Marchese Antinori, il Vin Santo del Chianti Classico e Peppoli Chianti Classico.

In Montalcino, la tenuta di Pian delle Vigne ha 65 ettari coltivati ​​a vigneto, mentre sulla costa toscana in Bolgheri, gli Antinori possiedono la grande tenuta Guado al Tasso. L'esteso vigneto di 300 ettari (750 acri) produce un fiore all'occhiello Miscela in stile bordolese dei stesso nome, più una gamma di altri bianchi e rossi. Oltre il confine in Orvieto regione dell'Umbria, il Castello della Sala - acquisito nel 1940 - ha 140 ettari (345 acri) di viti che producono una gamma guidata da Cervaro della Sala Chardonnay, Percentuale 10 Grechetto). Gli interessi internazionali includono Antica Napa Valley e una partecipazione di controllo in Vitis Metamorfosis in Romania.

Visualizza dettagli completi

Introduce your content

Answer your customers' common questions

List a frequently asked question

Then provide an answer that will help your customer make an informed purchase.

List another frequently asked question

List another frequently asked question